Loading..

Lyrics for Bellis Perennis by Vad Vuc The

Bellis Perennis - Lyrics

Download Lyrics
Lavoravo con Giancarlo quel mattino all’area di sosta,
Turno di notte vista a rilento e facce che girano come una giostra
Ed appoggiato a quel bancone il Signor “cravatta e camicia bianca”
Il mercante di poche parole che vende sorrisi di circostanza.
In quella notte fatta a brandelli dallo sfrecciare di paia di fari
Ci immergevamo nell’apatia di una notte da solitari,
Ma d’un tratto s’aprì la porta, entrò una donna di piacere
Ci bastarono pochi secondi per capire il suo mestiere.

Aveva il passo da passeggio da penombra di marciapiede,
Camicia rossa attillata a dovere che lascia intuire ciò che non si vede
Ma però metro dopo metro si rimescolano le carte
Più quella donna si avvicinava più non era come le altre.
Guance fresche di lametta e labbra rosse di rosso rossetto
Con due seni appena accennati che poco centravano col suo petto,
Mi rivolse la parola con una dolcezza estrema,
Sguardo di un intimo violato, lei mi ordinò: “Un Caffè Crema”.
E con tatto poco modesto andai a chiederle il motivo
Di un’espressione così lacerata, di una lacrima sul viso,
E con l’innocenza di chi sta male lasciò sfogare la sua parola
Con una voce calda e profonda di chi non piange ma consola,
Dolce dolcezza di primavera, di una nascita fuori stagione
Capimmo tutti: “su quel cemento era appena sbocciato un fiore”
E come petali di sabbia che sfioravano quelle labbra
Ci raccontò la sua piccola storia di una donna chiusa in gabbia.

“Voci di Giuda a ritagliare un suono arido dentro l’orecchio
E tanta paura di incontrare qualcun altro dentro lo specchio
Non è facile sapete camminare in mezzo alla gente
Portando il peso di un uomo attaccato al basso ventre”.
Ed eravamo tutti nudi sotto il fuoco di quelle parole,
Mille e mille fucilate dentro gli occhi e dentro il cuore,
Ci sembrava uno storpio, dall’aspetto un po’ stantìo,
Ma con una bellezza interiore d’avere tutto il consenso di Dio.
Fra lo stupore e la meraviglia di chi vive di certezze
Le sue parole ci avvolgevano come fossero carezze
Riuscì a darci la visione di quell’anima a frammenti
E a farci pure dubitare seriamente i sentimenti
Sì perché in quell’atmosfera in balìa di quel dolce suono
Provammo tutti per un istante l’attrazione verso un uomo
E forse per la tenerezza di come andava dicendo
Desiderammo con malizia che quell’uomo avesse un grembo

Ma quegli attimi passano in fretta come fari sull’autostrada
E si disperdono nell’aria come gocce di rugiada
E così fece anche lei, quella dolce Margherita
Con un sorriso ed un saluto d’assieme ognuno si riprese
la propria vita.
Download Lyrics


Recent Searches:   depeche mode shoes   shoes   love   rem   bob marley   if thats love   strawberry chit thel shin zaw win htut hay mar nay win lyrics   adele   britney spears   make me lose my mind happens all the time bending over backwards baby song   Iona gika   johnny cash   Iona gika   Taylor swift   fight   love   cache88ab2a9fe257646a09b5ae28e7ed65e9   old mansion waylon jennings   Dressed   tar barrel in dale   jump   missing love   system of   Type a Song or Artist   lenny kravitz   coldplay   red hot   bitch   clocks   Taylor swift   the   love   eminem   game over   justin   the Result page too large not fully downloaded no post sending forms are found   justin   game over   eminem   love   the   Taylor swift   the   clocks   bitch   red hot   coldplay   cher   broken heart   celine   the   blink   the kentucky horsemen   Layla   Layla   Iona gika   Layla   hometown glory   weed   bitch niggas   weed   if thats love   guns n roses   driving   justin   the   pop   the   eminem   hello   cher   air   justin   the   the   the   the   cher   air   Iona gika   deep purple   eminem   pop   the   jessi colter   justin   pink floyd   celine   deep purple   justin timberland   drake   stupid   jay sean   britney spears   hello   adele   hometown glory   adelle   clocks   tina turner   


View all Recent Searches





Drop a line..